La storia della cosmesi nel mondo e la crescita dell’industria cosmetica

La storia dei cosmetici nel mondo ha attraversato un mare di cambiamenti nei secoli passati. Oggi l’industria dei cosmetici vale oltre 50 miliardi di dollari, ma non è sempre stato così. Prima di approfondire la storia dei cosmetici, dobbiamo ricercare l’origine dei cosmetici. I cosmetici non erano un’attività all’inizio ed erano usati solo per migliorare l’aspetto della pelle del viso. Tutto ebbe inizio nel IV secolo a.C. quando cosmetici e affari erano parole di due mondi diversi.

Se guardiamo alla storia dei cosmetici, scopriamo che gli egizi furono i precursori nell’uso dei cosmetici. Qui, le donne dell’alta borghesia usavano grassi animali, oli profumati e il colore degli occhi per dare un tocco in più ai loro volti. Nei suoi primi anni, i cosmetici erano confinati nei confini di una stanza dove venivano preparati con ingredienti naturali. I cosmetici dovevano ancora trovare un uso commerciale sebbene fossero scambiati tra donne.

Anche il mondo occidentale l’ha adottato (anche se un po’ tardi) con grande dispiacere della Chiesa e della regina Vittoria. L’uso dei cosmetici qui era più tra le donne della classe inferiore e questo è ciò che ha lentamente dato origine alla produzione di cosmetici in vendita tra le masse popolari. I francesi furono i primi a produrre cosmetici su larga scala utilizzando metodi nuovi e migliorati. Hanno sostituito ingredienti pericolosi come rame e piombo con ossido di zinco e altre sostanze chimiche innocue. Ciò portò presto a un’ampia vendita di cosmetici e le donne dell’élite e delle classi inferiori iniziarono a usarlo per l’abbellimento dei loro volti.

La storia della cosmesi è cambiata con la fine della seconda guerra mondiale e la crescita industriale degli anni ’40, quando i cosmetici sono stati accettati dalle donne di ogni angolo del mondo. Con l’avvento dei media elettronici come la televisione e la radio, le cose sembravano davvero brillanti per l’industria dei cosmetici, poiché le attrici indossavano trucchi cosmetici che attiravano le masse in generale: un enorme aumento dei dati di vendita. Presto, sempre più donne hanno preso l’abitudine di indossare il trucco cosmetico per quasi tutte le occasioni.

Le persone, per lo più associate all’industria cosmetica, volevano realizzare prodotti più sani e migliori perché non lo vedevano come un’attività, ma come qualcosa che avesse anche un uso per loro. I progressi tecnologici hanno reso più facile per le aziende provare diversi ingredienti per i loro cosmetici, il che ha anche fornito una miriade di opzioni per i consumatori moderni. La storia dei cosmetici nel mondo consiste nel fornire i giusti tipi di cosmetici per soddisfare l’ossessione di apparire belli e rimanere giovani.

Al giorno d’oggi, l’industria cosmetica non si concentra solo sui cosmetici femminili, ma offre anche agli uomini metrosexual la possibilità di migliorare il proprio aspetto facciale. Oggi, l’industria cosmetica globale deve affrontare un’enorme domanda e una vera sfida per produrre prodotti cosmetici di buona qualità. È ancora un’attività molto redditizia per i nuovi entranti, ma la sfida ora viene da studi clinici che mostrano l’esistenza di ingredienti tossici attualmente utilizzati nella produzione di prodotti cosmetici. Questi ingredienti, utilizzati per lunghi periodi di tempo, sono ormai considerati dannosi per la salute. Pertanto, la storia dei cosmetici oggi si evolverà nella direzione che l’industria prenderà in futuro con queste nuove informazioni che indicano che l’uso continuato di questi ingredienti tossici potrebbe essere dannoso per la salute.

Gli egiziani non sapevano allora, quando hanno esaurito le opzioni e si sono seduti davanti allo specchio per usare i loro cosmetici, quali sfide sarebbero esistite oggi.

Leave a Comment