Risarcimento per chirurgia estetica e come richiederlo

Migliaia di interventi di chirurgia estetica vengono eseguiti nel Regno Unito ogni anno e questo numero è in crescita. Non sorprende, quindi, che anche il numero di casi di negligenza medica legati alla chirurgia estetica sia in aumento, insieme al numero di richieste di risarcimento di successo per chirurgia estetica.

Il rischio di errore chirurgico o di negligenza con questo tipo di intervento è sicuramente molto alto. Che si tratti di un intervento al naso relativamente semplice o di un’addominoplastica complessa, possono verificarsi degli errori e, quando lo fanno, può essere colpa del chirurgo. La negligenza medica può verificarsi anche dopo l’intervento stesso, durante le cure post-operatorie. Ciascuno di questi eventi può portare a scarsi risultati estetici, il motivo più comune per le affermazioni di chirurgia estetica.

Il problema è stato spesso che l’industria cosmetica privata è stata scarsamente regolamentata, consentendo a medici senza vere qualifiche specialistiche di operare in cliniche private come Fellow of the Royal College of Surgeons – cosa che sono, ma può significare poco. Lo Standards of Care Act, introdotto nel 2002, è stato introdotto per contrastare questo problema, ma si applica solo ai medici registrati dopo il 1 aprile 2002, quindi potrebbero esserci ancora medici che eseguono interventi chirurgici senza il livello di competenza appropriato.

Questo può portare a problemi con qualsiasi tipo di intervento chirurgico – rinoplastica, aumento o riduzione del seno, addominoplastica, liposuzione – lo chiami, si possono commettere errori. Un intervento di chirurgia estetica fallito può portare a mesi o anni di angoscia e grave deturpazione. Fortunatamente, secondo la legge, è possibile richiedere un risarcimento per un intervento di chirurgia estetica scadente o dopo l’assistenza. In effetti, alle vittime di questo tipo di negligenza medica sono state pagate ingenti somme di denaro.

Se ritieni di avere diritto a un risarcimento, è essenziale consultare un avvocato per negligenza medica in merito al tuo caso. Scegli chi offre i propri servizi senza alcun guadagno o costo, poiché sarà nella posizione migliore per dirti se hai la possibilità di richiedere un risarcimento o meno. Esamineranno il tuo caso in dettaglio e ti consiglieranno su cosa fare dopo.

Se pensano che tu abbia un caso di risarcimento, lo spingeranno per tuo conto attraverso i tribunali, prendendo provvedimenti contro il chirurgo, il personale infermieristico, la clinica stessa, o forse tutti e tre, a seconda del caso e della sua gravità.

Dovresti essere preparato per mesi o addirittura anni di contenzioso prima che venga assegnato il risarcimento, ma l’importo che ricevi potrebbe essere di centinaia di migliaia, sempre a seconda della gravità del caso e del livello di negligenza osservato.

Leave a Comment