Donne e BJJ – Una buona combinazione per l’autodifesa?

A seguito di una vivace discussione su quale arte marziale sarebbe la migliore per le donne e la loro autodifesa, abbiamo deciso di creare un articolo per avviare, si spera, una discussione e ascoltare il tuo feedback. Per le donne, non è se dovresti imparare tattiche di autodifesa, ma quando. Abbiamo tutti ascoltato e, si spera, ascoltato il consiglio dei funzionari che si occupano di questo tipo di reato; sii consapevole della situazione attuale in cui ti trovi, sii consapevole di chi ti circonda, evita determinate zone di notte, stai in grandi gruppi di persone intorno a te, o meglio ancora, stai con i tuoi amici. La tua sicurezza inizia con questi suggerimenti.

Esaminiamo gli strumenti disponibili ma noti per avere problemi; una pistola stordente è un dispositivo portatile alimentato a batteria che invierà una corrente elettrica a un aggressore, un taser può inviare fili elettrificati per immobilizzare a distanza. Questi strumenti sono efficaci in quanto il loro utilizzo ti aiuterà a scappare dall’attaccante. Ricorda che le leggi differiscono da stato a stato. Lo spray al peperoncino aerosol è considerato uno degli strumenti di autodifesa più efficaci per le donne. Questo molto probabilmente fermerà, o almeno scoraggerà, un aggressore da cecità, tosse e soffocamento. Ciò che infastidisce molte donne di questo è che devi essere molto vicino a chi abusa, e se fossi io, vorrei mettere più distanza possibile tra me e chi abusa. Altri strumenti includono il persuasivo o kubotan bussare, e coltelli, chiavi o fischietti. Ancora una volta, per avere successo devi essere vicino all’attaccante. Una donna potrebbe facilmente essere sopraffatta in una situazione come questa. Abbiamo tutti sentito parlare molto di armi ultimamente. Penso che tu possa prendere una decisione su questo suggerimento. Non toccherò i diritti delle armi con un palo di 10 piedi.

OK, ora siamo al succo di questo articolo; donne e jiu-jitsu brasiliano e se sarebbe un modo efficace per proteggersi. Il Brazilian Jiu-Jitsu è una forma di arti marziali che può essere facilmente utilizzata per l’autodifesa. Può anche essere trovato come uno dei tanti stili nello sport di mmm. A questo punto probabilmente pensi che sia uno sport da uomini, no, non proprio. Il motivo per cui potresti pensarlo è che le donne che fanno parte di questo sport non sono così conosciute come gli uomini, ma di seguito sono riportate brevi biografie di due donne che sono campioni in questo sport. Ci sono molte discipline per mmm, ecco perché si chiama arti marziali miste. Solo nel jiu-jitsu, ci sono molte tattiche difensive in cui puoi diventare molto abile andando bjj formazione, prendendo lezioni private con un istruttore qualificato o frequentando seminari.

In primo luogo, acquisirai sicurezza, autostima e un corpo più sano. Se ti trovi mai in una situazione come quella che abbiamo trattato, vorrai che questi tratti siano radicati in te. Alcune tecniche che fanno parte del jiu-jitsu brasiliano sono perfette per le donne che cercano tecniche di autodifesa. Se sei una donna minuta senza molta forza, il tempo necessario per imparare e praticare queste tecniche svilupperà la forza fisica e mentale di cui avrai bisogno per sconfiggere un aggressore. Il tempo e lo sforzo saranno ben investiti, fidati di me.

Le due donne sottostanti hanno gareggiato ai massimi livelli, vinto campionati e restituito molto alla bjj Comunità.

Hillary Williams è dell’Arkansas. Lei è un peso medio dentro bjj che è da qualche parte intorno a 150 sterline. È nata nell’ottobre 1988 ed è una concorrente naturale. Si è sempre occupata di sport in un modo o nell’altro, dalla pallavolo al calcio, dal softball al golf. Era sempre attiva e durante la bassa stagione dei suoi sport regolari, il suo obiettivo era rimanere in forma in modo da essere pronta per l’inizio della stagione successiva. Così ha deciso che allenare il jiu-jitsu brasiliano con due istruttori esperti sarebbe stata la scelta migliore per lei. Aveva diciotto anni e ha amato la sua prima esperienza con bjj. Ancora una volta, avendo un tale spirito competitivo, iniziò a partecipare a tornei locali con le altre ragazze e occasionalmente si avventurava in competizione con uomini. Volendo sempre allenarsi con i migliori, ha viaggiato negli Stati Uniti per allenarsi il più possibile e alla fine è andata alla fonte di bjj, Brasile. Ha iniziato a vincere il 1° posto in molte delle sue competizioni; ha poi ricevuto la cintura marrone, la cintura colorata più alta che l’ha poi qualificata (ufficialmente) per insegnare agli studenti di rango inferiore. Hillary ha poi ricevuto la cintura nera nel 2010 e ha continuato a vincere i campionati del mondo combinando la divisione cintura marrone e nera femminile. Hillary ora studia all’Università dell’Arkansas, combinando i suoi studi con la formazione, trovando il tempo per kickboxing. Hillary ha un sito web dove puoi chiedere di autodifesa, bjj, scuola di medicina, cavalli, adozione di cuccioli, lei fa tutto.

Kyra Gracie è nata il 29 maggio 1985 a Rio de Janeiro, in Brasile. I suoi principali stili di combattimento sono il jiu-jitsu brasiliano, il judo e il wrestling. È una cintura nera di 2° grado, la cintura comune più alta all’interno bjj e che rappresentano un livello esperto di abilità tecniche e pratiche. Adesso è una allenatrice. Kyra si sta attualmente allenando per il suo debutto in mmm. È entrata anche nel mondo della moda con le sue creazioni chic di abiti tutti disegnati con a mmm tema. Uno dei suoi obiettivi è quello di diventare un’ispirazione per le ragazze a seguire le sue orme. Gestisce un campo per sole ragazze dove le addestra in una varietà di tecniche incluse mmm in particolare jiu-jitsu brasiliano. Kyra Gracie è un membro della famosa famiglia Gracie, sì, colei che ha creato il nostro jiu-jitsu. Puoi trovare collegamenti sul suo sito Web a molti altri siti in cui è presente.

Leave a Comment